europa cinemas FICE Schermi di qualità

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere, con cadenza settimanale, la Newsletter Cinemaincentro con le informazioni, le trame, gli orari e altre notizie sulla programmazione delle nostre sale.

Se vuoi ricevere aggiornamenti o informazioni last minute via SMS inserisci il tuo numero di cellulare.

Cinema Italia Faenza
CATTIVISSIMO ME 3
sabato 21 - domenica 22 ottobre
CATTIVISSIMO ME 3
Regia: Kyle Balda, Pierre Coffin, Eric Guillon
Distribuzione: UIP
Paese: USA 2017
Genere: Animazione
Durata: 96 minuti

Dopo esser stato licenziato dalla Lega Anti Cattivi per non essere stato capace di sconfiggere l'ultimo villain che minacciava l'umanità, Gru si trova nel bel mezzo di una grave crisi d'identità. Ma quando un misterioso individuo si presenta per informare Gru che ha un fratello gemello di cui ignorava l'esistenza, un fratello che non vede l'ora di calcare le spregevoli orme del suo gemello, l'ex super-villain riscopre immediatamente quanto sia bello essere cattivo.

Cattivissimo Me 3 continua a raccontarci le peripezie dei cinque personaggi - Gru, Lucy e le bambine - che abbiamo imparato ad amare mantenendosi in linea con gli episodi precedenti, ma crea anche un'interessante svolta drammaturgica che vede Gru sdoppiarsi per recuperare quella parte di sé ancora tentata dalla wild side.  Il contrasto, a ben vedere, non è dunque fra la sua natura di "cattivo" e la necessità "sociale" di rimanere dalla parte dei buoni, quanto fra la sua volontà di assumere un ruolo adulto nella vita e l'impulso di tornare a lanciarsi in avventure adolescenziali alla Peter Pan. Se infatti ufficialmente è Dru quello che rifiuta di diventare grande, in realtà la battaglia avviene tutta all'interno di Gru, ex scapolone un tempo libero di esprimere tutte le proprie valenze negative, e ora invece "confinato" dalla parte del Bene.  La doppia ottica dell'assunzione di responsabilità adulta, e nello specifico genitoriale, che riguarda sia Gru che Lucy, è una chiara scelta, da parte della produzione, di includere nella visione il pubblico adulto. Anche il cattivo ufficiale della storia, il bambino mal cresciuto Balthazar Bratt, serve a inserire nella storia l'elemento nostalgico: solo i genitori (e i nonni!) degli spettatori più giovani riconosceranno certe mosse di break dancing, certe spalline imbottite e certi improbabili tagli di capelli, così come la keytar, il floppy e il Walkman. La colonna sonora poi è una compilation anni '80 che va da Madonna a Olivia Newton John, da "99 Luftballoons" a "Take on me". A farne le spese, in termini di spazio filmico, sono i Minion, che questa volta hanno meno opportunità per far sbellicare grandi, ma soprattutto piccini, davanti alle loro trovate e al loro esilarante Esperanto. Cattivissimo Me 3 è un sequel riuscito, coerente, ricco di inventiva e di evoluzioni acrobatiche mozzafiato. (Paola Casella - MYmovies)