europa cinemas FICE Schermi di qualità

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere, con cadenza settimanale, la Newsletter Cinemaincentro con le informazioni, le trame, gli orari e altre notizie sulla programmazione delle nostre sale.

Se vuoi ricevere aggiornamenti o informazioni last minute via SMS inserisci il tuo numero di cellulare.

Cinema Italia Faenza
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ETA'
lunedì 12 novembe
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ETA'
Regia: Daniel Auteuil
Attori: Sandrine Kiberlain, Gérard Depardieu, Adriana Ugarte, Daniel Auteuil, John Sehil
Distribuzione: Eagle Pictures
Paese: Francia 2018
Genere: Commedia
Durata: 84 minuti

Daniel è molto innamorato di sua moglie ma ha molta immaginazione e un miglior amico che a volte è fin troppo ingombrante. Quando questi insiste per una cena "tra coppie" per presentare la sua nuova amichetta, Daniel si ritrova bloccato tra sua moglie e le fantasie che inizia ad avere.

Sono veramente lontani i tempi del raffinato Atalante di Jean Vigo, dell’onirico e beffardo tuffo nel fiume di Jean, o delle molte pellicole romantiche francesi appartenenti al filone della Nouvelle Vague, come L’amore a vent’anni e Jules e Jim.  Tratto da A testa in giù, una pièce teatrale di Florian Teller, Sogno di una notte di mezza età è il quarto film del regista Daniel Auteuil, che per questa nuova opera cambia registro e tematica dedicandosi prevalentemente alle avventure amorose. Ma sono veramente lontani i tempi della classica pellicola romantica francese, onirica e delicata, e Sogno di una notte di mezza età è, in generale, una commedia piacevole, divertente e, soltanto in pochi frame, per lo più concentrati nel finale, romantica.  Tutta la storia, più immaginaria, fantasiosa che reale, si svolge all’interno di un’abitazione, in due semplici ed anguste stanze di un palazzo francese. Una coppia di artisti ospita per una sera un’altra coppia di artisti teatrali e, durante la cena, dall’incontro, dallo scambio di sguardi e di parole esplode la fantasia, più erotica che sensuale, dell’attore-regista Daniel Auteuil, che dà sfogo alla sua immaginazione pensando la mora, vestita di rosso, attrice teatrale e amica-compagna di Gérard Depardieu in diverse situazioni.  Il Robert De Niro francese, sposato con una donna bionda, noiosissima e snob, si invaghisce, follemente, ma solo per una notte, dell’amante del suo amico. E Sogno di una notte di mezza età si può considerare come una pellicola semplice, i cui punti di forza sono rappresentati dalle gag tra due mostri sacri della recitazione francese, con un happy-end casto e cattolico.