SCHEDA DEL FILM

Cinemadivino

martedì 17 agosto

IL CORVO - BAGNO ORESTE MILANO MARITTIMA

  • Regia: Alex Proyas
  • Attori: Ernie Hudson, Brandon Lee, Michael Wincott, Rochelle Davis, Bai Ling, Sofia Shinas
  • Nazione: USA 1994
  • Genere: Fantastico
  • Durata: 102 minuti
  • Orari

    BAGNO ORESTE

    Via Arenile Demaniale, 250 - Milano Marittima

    ore 20:00 accoglienza

    ore 20:30 inizio cena

    ore 21:30 proiezione film

    info e prenotazioni al 3665925251

Trama del film

Un cantante rock è stato assassinato con la propria ragazza. Torna in vita per vendicare l'amata. E a uno a uno trova i responsabili e li uccide. Ad aiutarlo ci sono un agente della polizia e la sorella dell'amata.

Commento

Difficile trovare le parole giuste per esprimere le emozioni che questo film ti lascia dentro: tanti detrattori sostengono che la pellicola sia eccessivamente sopravvalutata e che forse se non fosse stato per la morte di brandon non ce lo ricorderemmo neanche. Indubbiamente è innegabile che la tragica fine dell'attore (involontariamente) abbia dato un forte impulso all'opera facendola divenire un cult e rendendo le atmosfere dark ancora più angoscianti. Ma il film non si regge unicamente su un tragico incidente (non addentriamoci nelle varie ipotesi) ma su un'interpretazione sofferta e tormentata di un attore incredibile con un grado di immedesimazione nel personaggio di gran lunga superiore alla norma. Ho trovato ogni elemento di questa pellicola encomiabile, ma soprattutto scenografia, colonna sonora sceneggiatura sono incastonate tra loro in modo da offrire un quadro di insieme da film capolavoro. Tutti i sentimenti dell'animo umano sono ben ritratti al suo interno: il desiderio di vendetta interpretabile anche come una sorta di giustizia soprannaturale (il confine è piuttosto sottile), l'amore totalizzante dei due fidanzati, la contraddizione interiore, l'amicizia: il tutto mescolato a violenza, sadismo e assenza di scrupoli degli antagonisti. Al di là della trama coinvolgente, molto incupita dalle immagini notturne di una città in degrado, la vera punta di diamante è rappresentata da una sceneggiatura straordinaria da cui è stata bandita la banalità: ogni battuta trova in sè un significato profondo, non è mai casuale, specialmente per le parti di amara ironia. Indimenticabili i dialoghi di eric con il poliziotto, l'introduzione di sarah, il passaggio del corvo di edgar allan poe, e poi la frase simbolo del film: il mitico non può piovere per sempre. Sceneggiatura resa superlativa dall'appropriato uso dlla colonna sonora, in cui spicca il meraviglioso brano rain forever. Due parole da spendere anche riguardo l'eccezionale doppiaggio italiano in cui luca ward è forse la voce perfetta per rendere la complessità del personaggio di Brandon. (da MYmovies)

Trailer

Suggerisci agli amici:
TOP