SCHEDA DEL FILM

Rocca Brancaleone Ravenna

martedì 20 agosto

WILD ROSE - ANTEPRIMA NAZIONALE

  • Regia: Tom Harper
  • Attori: Julie Walters, Jessie Buckley, Sophie Okonedo, Jamie Sives, Gemma McElhinney
  • Distribuzione: Bim
  • Nazione: Gran Bretagna 2018
  • Genere: Drammatico/Musicale
  • Durata: 101 minuti
  • Orari

    mar 20: 21.15

    Anteprima Nazionale

    proiezione in lingua originale sottotitolata in italiano

Trama del film

Appena uscita di prigione, Rose deve trovare un lavoro per mantenere i due figli. Finalmente riesce a racimolare qualche soldo facendo le pulizie a casa di una donna della classe media ma il suo sogno è un altro: il suo desiderio più grande è cantare e diventare una stella della musica country.

Commento

Con la direzione della fotografia di George Steel, le scenografie di Lucy Spink, i costumi di Anna Mary Scott Robbins e le musiche di Jack Arnold, Wild Rose è così raccontato dalla sceneggiatrice: "La musica country è la mia passione. La amo da quando avevo dodici anni ed è probabilmente il campo che conosco meglio in questo mondo. L'ispirazione per Wild Rose è nata dalla mia ossessione per il country: sono cresciuta nutrendomi di canzoni country e le ascolto tuttora. Secondo il mio punto di vista, il country con i suoi testi fornisce a chi l'ascolta la possibilità di aprirsi, soprattutto in posti come Glasgow in cui la gente tende invece a chiudersi e a non parlare dei propri sentimenti. Ascoltare musica country - genere per me crudo, puro, viscerale e senza vergogna di alcun tipo - è un modo per elaborare le cose e vivere un'esperienza catartica. Almeno per me è sempre stato così: il country è il mio personalissimo sbocco emotivo".  "Wild Rose - ha proseguito la Taylor - usa la musica country per parlare di donne, genitorialità, sogni da inseguire e identità. La storia di Rose è venuta fuori dopo che un sabato sera, guardando un talent show alla tv, mi sono stata colpita dalla storia di una donna che aveva una voce ammaliante ma che era madre di cinque figli, aveva una storia di tossicodipendenza alle spalle ed era stata privata di due dei suoi bambini, portati in un centro per minori. Mi sono chiesta allora quale fosse il suo vero sogno: cantare o riavere indietro i suoi piccoli? La domanda è diventata il nucleo fondamentale di Wild Rose permeando la relazione tra Rose-Lynn e la madre. Per me, Wild Rose parla di persone normali che riescono a fare cose straordinarie nonostante abbiano tutto il mondo contro. Parla di persone che, emarginate dalla società, riescono a risalire la china con coraggio e determinazione dopo aver sbagliato ed essersi anche annullate". (da FilmTV)

Trailer

Suggerisci agli amici:
TOP